STRESS: Come capire quando il tuo corpo chiede aiuto.

 

miloon stress blog

 

Con Halloween, Thanks Giving, Black Friday e tutta una serie di regali di Natale da preparare in anticipo, Novembre è sicuramente un momento gioioso e spensierato. Ma il contraltare di tutti questi impegni potrebbe tradursi in una fastidiosa lotta contro lo stress come effetto collaterale. Sebbene si dica sempre che problemi come questi sono tutti nella tua mente, lo stress può manifestarsi fisicamente, e pure in molti modi diversi, contribuendo a generare una mancanza di fiducia in tè stessa. Diamo un’occhiata ai principali motivi per cui lo stress ti colpisce, ricordando che oggi è Relaxing Sunday e che siamo su Miloon.eu, dove tutti i rimedi contro lo stress sono ad un massimo di un click da te.

 

miloon stress blog

 

PELLE BRUTTA.

Lo stress ha una comprovata e forte influenza sulle condizioni generali della pelle e può essere sia la causa del loro insorgere che un aggravante. Si pensa che il cortisolo e altri ormoni dello stress attivino il rilascio di composti infiammatori da parte delle cellule della pelle, contribuendo a condizioni come la psoriasi, l’eczema atopico, l’alopecia, la rosacea e l’acne. Quando questi sintomi si manifestano, possono influenzare la fiducia in te stessa ed essere fonte di ulteriore stress. Assicurati di leggere la Guida di MIloon all’ acne per capire cause e rimedi di questi brutti inestetismi.

INTOLLERANZE ALIMENTARI.

Le intolleranze alimentari possono manifestarsi quando le cellule che rivestono il nostro apparato digerente si danneggiano. Ciò fa in modo che le proteine ​​alimentari più grandi si incrocino nella circolazione e confondano il sistema immunitario. Il risultato? Una risposta infiammatoria immediata quando mangiamo alcuni cibi.

ABBASSAMENTO DELL’IMMUNITA’.

Il Cortisolo, il nostro ormone dello stress, ha il compito di sopprimere le cellule immunitarie, il che significa che la nostra capacità di combattere germi, virus e altri invasori è notevolmente ridotta, esponendoci in maniera più importante ad infezioni nei periodi in cui siamo stressati.

INSONNIA.

Molti soggetti stressati hanno difficoltà a dormire o a rimanere addormentati durante tutta la notte. Nonostante poi si sentano stanchi per tutto il giorno. Puoi essere sicura che in situazioni come queste, le nostre ghiandole surrenali stanno lottando quando ottieni più energie subito prima di andare a dormire. Gli ormoni dello stress possono causare sovra-eccitazione, sconvolgendo in maniera importate l’equilibrio sonno/veglia.

ANSIA/DEPRESSIONE.

Il livello di stress controlla sia l’ansia che la depressione. Questo è ancora più vero in periodi particolarmente stressanti in cui gli attacchi di panico e l’umore basso si manifestano più frequentemente. La riduzione dello stress e l’essere in grado di trattarsi bene, svolgono quindi un ruolo chiave nella gestione dei disturbi dell’umore. Altrimenti, la nostra memoria potrebbe anche giocare brutti scherzi e la concentrazione potrebbe diventare ancora più difficile, a causa della ridotta attività che hanno luogo nell’ippocampo, dove risiede la memoria, A scapito dell’ attività nell’amigdala, dove si elaborando le risposte alle paure e al panico.

LIBIDO BASSO.

È tutta una questione di ormoni. Lo stress può essere un vero killer della passione in quanto interferisce con i nostri ormoni sessuali. Infatti ,il cortisolo è prodotto con gli stessi componenti di estrogeni, progesterone e testosterone. Quando la produzione di cortisolo è sovra dimensionata, la produzione di ormoni sessuali sarà abbassata di conseguenza, per far fronte a quell’aumento della domanda. Ecco come viene uccisa la libido.

FERTILITA’ RIDOTTA.

Le tecniche di riduzione dello stress vanno di pari passo con un aumento delle probabilità di concepimento, questo perché le riduzioni dei livelli di cortisolo sono associate alla regolazione delle proteine ​​all’interno del rivestimento uterino collegato all’impianto e all’aumento del flusso di sangue verso l’utero.